Italian Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) English Finnish French German Japanese Portuguese Romanian Russian Serbian Spanish Swedish    Powered by TraduciMappa del sito
Sei qui: Home » Blog » L'e-work aumenta del 13% la produttività
Giovedì, 21 Settembre 2017
E-mail Stampa

L'e-work aumenta del 13% la produttività

Lavoro più flessibile, dipendente più soddisfatto e quindi più performante, aumento della produttività aziendale. A rigor di logica, il ragionamento non fa una piega ma le aziende per modificare la propria organizzazione del lavoro vogliono i numeri, i casi di business. E questo nuovo studio dal titolo "Does working from home work?"  gliene fornisce alcuni molto interessanti: +13% della produttività e circa 2mila dollari risparmiati per dipendente ogni anno, tra malattie, assenze e turnover. Tutto questo nel  call-center - ruolo al quale qui in Italia associamo l'indispensabile presenza fisica in loco, ma è un nostro vizio! - della CTrip -  la più grande agenzia di viaggi cinese, con oltre13mila impiegati e un valore alla Borsa di New York di 5 miliardi di dollari. Una modalità di innovazione organizzativa learning by doing che ha portato l'azienda a valutare positivamente le richieste di e-working; ma anche i dipendenti a "testarsi" in questa nuova modalità: circa metà del campione a casa alla fine dell'esperimento ha capito che preferiva tornare in ufficio. Speriamo in un bel vento di ponente... 

> Scarica Telelavoro e-work

Fonte: blog.ilsole24ore

Archivio