Italian Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) English Finnish French German Japanese Portuguese Romanian Russian Serbian Spanish Swedish    Powered by TraduciMappa del sito
Sei qui: Home » Blog » Rapid e-Learning, la velocità nella formazione
Venerdì, 24 Novembre 2017
E-mail Stampa

Rapid e-Learning, la velocità nella formazione

Il Rapid E-learning è un modo di far formazione in rete veloce, economico e semplice che risponde all’esigenza di essere sempre informati sui cicli brevi di sviluppo e di vita di prodotti, servizi e iniziative. Per avere informazioni sempre aggiornate e disponibili, i sistemi REL dispongono di dispositivi informatici che permettono un approccio vantaggioso dal punto di vista del risparmio dei tempi e dei costi.

Il processo di sviluppo dei corsi e-learning richiede un lungo ciclo di progettazione, evoluzione e valutazione, unito ad alti investimenti economici soprattutto per le fasi di avvio del progetto.

In tale processo intervengono più figure professionali: gli esperti della materia passano le informazioni agli sviluppatori di contenuto, i quali progettano il corso che in un secondo momento sarà controllato e testato dai responsabili qualità.

Questo approccio di lavoro che coinvolge più individui, può comportare lunghi e costosi periodi di sviluppo, che possono ridurre l'efficacia del materiale formativo che, a sua volta, deve essere disponibile in tempi veloci e con contenuti sempre aggiornati.

É in questo contesto, bisognoso di soluzioni nuove, veloci e a basso costo, che si è introdotto il concetto di "rapid e-learning" (REL).

 

Da alcuni interpretato come modalità di apprendere veloce, da altri come rapida strategia per sviluppare contenuti: non c'è una definizione condivisa da tutti di "rapid e-learning".

In genere, tuttavia, si usa questo termine per indicare soluzioni e-learning sviluppatevelocemente e a basso costo, rispondendo all’esigenza di informazioni sempre aggiornate, puntuali e disponibili on line (per es. informazioni e aggiornamenti sulle nuove caratteristiche di un prodotto, di un processo o di una iniziativa).  

 

Il REL rappresenta un’ottima soluzione strategica all’interno del campo della formazione on line in particolare quando si lavora con materiali formativi che devono essere sviluppati in tempi brevi. 

Il nuovo metodo di sviluppo REL ha dato la possibilità a molte aziende di ricorrere all'e-learning per risolvere problemi di formazione del personale in situazioni in cui la velocità di sviluppo e il basso costo erano importanti se non indispensabili.

Bisogna comunque tener presente che, per le sue caratteristiche, il Rapid e-Learning, è adatto solo ad alcuni tipi di formazione, in particolare nel modello del “supporto alla pratica professionale”.

Può essere molto utileper livelli medio-bassi di complessità, in cui è necessario soprattutto dare velocemente informazioni, senza che siano troppo strutturate.

É molto meno efficace per soluzioni complesse in cui la valutazione e la sintesi sono fattori critici. Corsi e-learning in contesti universitari, ad esempio, prevedono un tempo di comprensione e assimilazione maggiore rispetto a corsi di aggiornamento sulle caratteristiche e funzionalità di prodotti per venditori, campo d’azione appropriato per il Rapid E-Learning.

 

A seconda del contenuto formativo, del contesto e del target di riferimento è utile considerare, di volta in volta l’efficace o meno di un percorso di apprendimento “veloce”: più utile per destinatari con buone conoscenze informatiche e per aggiornamenti su tematiche già affrontate in precedenza, il REL presenta dei limiti per gli utenti che non sono perfettamente integrati all’interno della cultura digitale e per concetti da affrontare ex novo.

 

L’efficacia e la riuscita del “rapid e-learning” si basa sull’uso di determinati strumenti che permettono un approccio fattibile dal punto di vista di tempi e costi di realizzazione.

Gli strumenti di sviluppo REL spesso si basano sull'uso di programmi a larga diffusione, (anche di tipo “utente”, come ad esempio PowerPoint), con cui gli esperti e/o i tecnici sviluppano i contenuti che andranno poi sul Web, magari integrati da audio e altri elementi multimediali.

Questi strumenti contengono funzioni che accelerano e semplificano il processo di sviluppo, consentendo risparmi importanti per aggiornare i contenuti.

Tali strumenti offrono anche la possibilità di aggiungere facilmente dei commenti audio e video al corso, e degli strumenti per la valutazione e il monitoraggio.

Gi strumenti REL, inoltre, permettono di modificare interamente il processo di strutturazione del corso e-learning: gli esperti della materia lavorano direttamente con gli sviluppatori dei contenuti per progettare il corso. Questo può portare ad ulteriori risparmi di tempo per applicazioni come ad esempio aggiornamenti su prodotti commerciali, che devono essere sviluppate il più velocemente possibile.

É possibile usare gli strumenti REL anche per velocizzare la fase di sviluppo del modello di prova, in modo da presentare al cliente un esempio molto realistico di come apparirà il corso.

Il cliente avrà così la possibilità di richiedere i cambiamenti che preferisce senza che questo incida troppo sui costi e tempi di sviluppo.

Grazie ai dispositivi REL, il progetto pilota può essere testato anche dal campione degli utenti finali, per avere un rapido feedback e poterlo integrare in una fase ancora iniziale del processo di sviluppo, in cui è estremamente utile e ancora poco costoso fare cambiamenti. 

 

Fonti

 

 “Exploring the Definition of “Rapid e-Learning” di Bill Brandon

http://www.elearningguild.com/pdf/4/rapid_elearning_whitepaper_3-2-05.pdf

Data: 13 maggio 2005

Lingua: Inglese

Formato:pdf

 

“What is Rapid e-learning?”

http://lectora.com/what-is-rapid-e-learning

Data: 2005

Formato: html

 

“Rapid e-learning 101”

http://blogs.articulate.com/rapid-elearning/rapid-e-learning-101/

Formato: html

Archivio