Italian Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) English Finnish French German Japanese Portuguese Romanian Russian Serbian Spanish Swedish    Powered by TraduciMappa del sito
Sei qui: Home » Notizie » News
Sabato, 21 Aprile 2018

News

E-mail Stampa

Stranieri e lingua italiana: come impararla in semplicità? La risposta di Didael KTS in occasione della XVII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

Una complessità elevatissima richiede soluzioni flessibili: il tema è quello della lingua italiana, parlata sia dagli italiani che da tutti coloro che hanno necessità di impararla, o perché sono arrivati a vivere e lavorare nel nostro Paese, o perché desiderano approfondire la conoscenza di una lingua diversa dall’inglese.

L’italiano è la quarta lingua più studiata al mondo, dopo inglese, spagnolo e cinese. Questo significa che anche gli enti esteri si stanno attrezzando per fornire soluzioni agili di apprendimento a un numero sempre più elevato di utenti. Contestualmente, anche il nostro Paese, in un periodo di flussi migratori accentuati, è alla ricerca, attraverso enti e istituzioni, sia pubblici che privati, di soluzioni per garantire una formazione linguistica adeguata sia ai giovanissimi, che agli studenti, che a coloro che sono già inseriti o vorrebbero inserirsi nel mondo del lavoro, o comunque integrarsi con il Paese che hanno scelto come propria “casa”.

Dal 16 al 22 ottobre prossimi si terrà la XVII edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo: dal 2001 questa iniziativa, voluta inizialmente da Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e Accademia della Crusca (cui si unì la Confederazione Svizzera), intende valorizzare, attraverso una serie di manifestazioni, la diffusione della lingua italiana a livello mondo.

Didael KTS, ancor prima che venisse posto l’accento su questo tema a livello internazionale, aveva già messo a punto soluzioni integrate per la formazione, che si sono adattate nei decenni a diversi progetti didattici, rivolti per esempio alle scuole, alle università, alle associazioni, alle aziende, alle pubbliche amministrazioni.

“L’idea che ci ha sempre sostenuto – spiega la Presidente Gianna Martinengo– era quella di usare tutti i metodi di apprendimento a disposizione e unirli con la tecnologia più moderna ed efficace, in modo da costruire programmi interessanti e interattivi, perfetti per i target di utenti che avremmo dovuto supportare”.

La soluzione più completa che Didael KTS metta a disposizione per coloro che intendono imparare l’italiano come seconda lingua è oggi DIT 4.05.

DIT 4.05 si rivolge sia agli studenti che aidocenti/formatori che desiderano introdurre le tecnologie digitali nei loro corsi (per esempio finalizzati al conseguimento delle certificazioni CELI, PLIDA, CILS, Ele.IT).

“Con questo corso on line, le persone raggiungono l'autonomia linguistica orale e scritta. Il corso non è frontale, ma un insieme di ‘occasioni di conoscenza’ variegato, che comprende filmati, testi, contenuti culturali. È in tutto e per tutto multimediale e ha il pregio di avvicinare il corsista anche alla società del nostro Paese, in termini di cucina, arte, musica, situazioni del quotidiano. Ogni percorso didattico è inoltre accompagnato da un brano musicale della più altra tradizione del nostro Paese, corredato da informazioni sull’autore e sull’esecutore”. La preparazione linguistica offerta rispetta gli standard del Common European Framework del Consiglio d’Europa.

Per agevolare l’apprendimento, il corso propone esercizi, dettati, funzionalità audio per il riascolto dei dialoghi. Inoltre, “evolve” con il discente, ossia può essere aggiornato con contenuti just in time per esigenze specifiche.

DIT 4.05 è disponibile in 16 lingue di interfaccia; italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, russo, rumeno, bulgaro, serbo, svedese, finnico, arabo, giapponese, cinese, polacco.

Ulteriori informazioni sono a disposizione a questo indirizzo:

http://www.didaelkts.it/shop/soluzioni-per-l-apprendimento/lingue/dentro-l-italiano-dit-4-05-completo.html/

E-mail Stampa

Didael KTS per i cittadini immigrati

Il tema della formazione dei cittadini stranieri immigrati, migranti e rifugiati, e della dotazione di "minimi strumentali" per metterli in condizione di contribuire come risorsa allo sviluppo del Paese, è oggi di estrema attualità.

Già quando (1995)[1] il fenomeno dei flussi migratori non era così dirompente e gli strumenti tecnologici notevolmente ridotti, Didael KTS avviava una riflessione e un’attività progettuale concreta e multiculturale.

E-mail Stampa

Badandum - Progetto formativo per il caregiver

Didael KTS è lieta di annunciare l'avvio della distribuzione in esclusiva di Badandum, prodotto realizzato nell'ambito del progetto Caregiver di Centro Studi Cure Domiciliari (CSCD). DidaelKTS ha realizzato il corso online che fornisce in 60 ore le nozioni pratiche inerenti la normativa e le relazioni, l'assistenza al badato (il cammino, i trasferimenti, la seduta, igiene della persona, piaghe, respirazione, alimentazione, funzioni sfinteriche, alzheimer), l'adeguamento dell'ambiente abitativo (il bagno, la cucina, igiene ambientale, incidenti domestici).
Il corso è fruibile online tramite PC, tablet e sugli smartphone.

E-mail Stampa

Riprogettato il portale di WomenTech - Associazione Donne e Tecnologie

In occasione del decennale del Premio Le Tecnovisionarie, DKTS ha riprogettato il portale www.womentech.eu.

50 eventi e progetti, 400 interventi multimediali, 350 protagonisti testimoniano l'attività e il contributo dell'Associazione Donne e Tecnologie per valorizzare il talento femminile nella tecnologia, nell’innovazione e nella ricerca scientifica, promuovere progetti e azioni finalizzate alla lotta agli stereotipi e alla discriminazione di genere, contribuire all'orientamento dei giovani ai mestieri del futuro e verso modelli imprenditoriali sostenibili. Nata nel 2009 da un’idea di Gianna Martinengo, condivisa da un network di aziende e persone che mettono a disposizione le proprie competenze per realizzarne la mission.  L'Associazione promuove la condivisione e lo scambio di esperienze e competenze negli ambiti della tecnologia, innovazione sociale, sostenibilità, inclusione, capitale umano, competenze, life science, arte, cultura, creatività, gender gap e diversity. L'Associazione è aperta a tutti coloro che desiderano contribuire in modo volontario e diretto alla realizzazione degli obiettivi condivisi. È permeata dai principi dell’innovazione in tutte le sue componenti, a partire dagli associati (donne e uomini) che vantano esperienze professionali eterogenee e rappresentano l’eccellenza in vari settori di riferimento (imprenditoria, pubblica amministrazione, ricerca, Università, media, terzo settore e libera professione).

E-mail Stampa

"Being" & not "add" digital, corso di presentation design: il calendario della 1° edizione del 2017

Didael KTS ha lanciato il corso di Presentation Design "Being and not add digital", un percorso innovativo che combina efficacia e semplicità, marketing e design. Il corso si rivolge agli imprenditori, ma anche ai docenti, ai dipendenti e funzionari di aziende ed enti pubblici, e a tutti coloro che intendono velocizzare la realizzazione delle presentazioni. 

Pubblichiamo quindi le date della prima edizione 2017 del corso.

Programma:

IncontroDataOrarioModalitàArgomento
W1Venerdì 3 febbraio13.00 - 14.00OnlineIntroduzione al processo di
realizzazione delle presentazioni
W2Venerdì 10 febbraio13.00 - 14.00OnlineLo Slide Master
W3Venerdì17 febbraio13.00 - 14.00OnlineI segreti dei colori
e delle loro combinazioni
LIVE 1Sabato 25 febbraio14.00 - 18.00LiveCreiamo insieme una presentazione
W4Venerdì 3 marzo13.00 - 14.00OnlineQuestion time e spunti in base
a quanto emerso durante l'esercitazione in aula
W5Venerdì 10 marzo13.00 - 14.00OnlineFont, regola dei terzi,
UX Presentation Design
W6Venerdì 17 marzo13.00 - 14.00OnlineHacking Presentation Design, layouting
LIVE 2Sabato 25 marzo14.00 - 18.00LiveFinalizziamo la presentazione,
question time finale, conclusioni

La partecipazione e consigliata ad utenti che hanno già una buona base di competenze nell'utilizzo di Microsoft Powerpoint. Per gli utenti che non hanno sufficiente dimestichezza con questo strumento, si consiglia l'approccio al percorso formativo di livello base, propedeutico al corso di presentation design.

La metodologia adottata prevede un mix di lezioni a distanza (webinar), incontri in aula (live), esercitazioni, community e corsi online della collana Impara Office

Per maggiori informazioni sulle prossime edizioni del corso scrivi a   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , altrimenti iscriviti al corso

 

Pagina 3 di 44

Archivio